lunedì 27 ottobre 2014

Appuntamenti ed eventi di Novembre


Pronti per i prossimi appuntamenti? Per novembre abbiamo un sacco di eventi per voi! Per ogni gusto, per ogni tecnica e per ogni età :)

Vi ricordiamo le date:

15: Corso Scrap: December Daily €30
dalle 10 alle 12.30 creeremo insieme l'album per conservare i ricordi e le foto del vostro Natale! 


15: Project Life Crop 

dalle 15 alle 19, ogni partecipante potrà portare il proprio materiale e creare in compagnia il proprio album scrap! il crop è gratuito


22: Corso Cucito creativo: Morbido cuore natalizio €30

dalle 16.30 alle 19.00 Realizzeremo una morbida decorazione per la vostra casa o il vostro albero di Natale!



23: Evento Scrap con Lory Bucaria €60
mancano ancora 4 posti e poi saremo al completo per questo splendido corso! Realizzeremo un minialbum con tutte le tecniche e i materiali di tendenza del momento!


29: Corso Cake Design: Torta fiori d’inverno €60 

dalle 9.00 alle 13.00 decoreremo una torta a due piani con la pasta di zucchero



29: Corso Feltro: Calendario dell’avvento dalle 16.30 alle 19.00

un morbido countdown per il vostro avvento vi aspetta! Venite a realizzarlo con noi!


Ricordiamo anche che ogni mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 continuano i corsi dei bimbi, a novembre aspettiamo i più piccolini per realizzare questi corsi:



BAMBINI

4 Mobìle uccellini in feltro
11 Pazzi babbi natale
18 Fiocchi di neve per l’albero

25 Calendario dell’avvento

Per prenotazioni chiamare 3284347687 o 0108593470 oppure scrivete a info@manidifatagenova.it

Vi aspettiamo!

mercoledì 22 ottobre 2014

Halloween Topper

Pronti per Halloween?
Allora venite a creare questo dolcissimo Topper di Halloween in programma sabato 25 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 12.30
Il corso avrà la durata di 3 ore
Tecnica: Cake Design
Il corso prevede la realizzazione di un topper su polistirolo:
-colorazione della pdz,
-ricopertura con pdz della base,
-modeling dei personaggi mostruosi e dei dettagli in sospensione,
-uso di stampi
Costo €50, il  materiale è compreso nel prezzo del corso

halloween



Per iscrivervi scrivete a info@manidifatagenova.it
Vi aspettiamo!

venerdì 17 ottobre 2014

TUTORIAL con Sara: Bijoux con Pasta Oplà

Buongiorno a tutte!! Siete pronte per realizzare insieme diversi bijoux con la fantastica Pasta Oplà?? Mettiamoci all'opera, ma prima, una piccola introduzione alle paste modellabili.

La Pasta Oplà è una pasta morbidissima, assolutamente atossica, liscia e molto consistente. Si presta a molteplici metodi di lavorazione, grazie alla sua elasticità ed inoltre, la Pasta Oplà bianca può essere mescolata ai colori acrilici, per ottenere sempre nuances nuove e uniche!! La particolarità di questo prodotto è che, a differenza di altre paste modellabili, non necessità di cottura ma asciuga all'aria!!
Per creare con la pasta modellabile è necessario preparare tutto l'occorrente e disporlo sul tavolo da lavoro, in modo da avere tutto sott'occhio e pronto all'uso!

Per la realizzazione di questi progetti occorre: Pasta oplà nei colori che preferite (io ho utilizzato bianco e turchese), tovaglietta "anti-appiccicamento" , mirette, mattarello in plexiglass, formine tagliapasta, estrusore e relative trafile, stuzzicadenti, pennelli e colori acrilici abbinati al colore della Pasta Oplà.

Per prima cosa ho realizzato un paio di orecchini, li volevo abbastanza semplici, in modo da poterli indossare spesso, ma allo stesso tempo un pò particolari.
Ho iniziato manipolando brevemente un pezzo di Pasta Oplà bianca, con l'aiuto del mattarello l'ho trasformata in una sfoglia (foto 1), dalla quale ho ricavato dei cerchi mediante le formine tagliapasta (foto 2). L'utilizzo delle formine è indispensabile quando si devono avere porzioni di pasta modellabile della stessa misura o quantità.
Successivamente, ho lavorato i cerchi tra le mani, riducendoli a delle perle (foto 3 - 4) che ho subito forato con l'aiuto di uno stuzzicadenti. Utilizzando due tagliapasta di diverse diemnsioni, ho ottenuto perle di dimensioni differenti, due più grandi e tre più piccole.


Sono poi passata a lavorare la Pasta Oplà turchese, ammorbidendone un pezzo che ho poi inserito all'interno dell'estrusore di metallo, dopo aver scelto la trafila con il foro medio (foto 5). Utilizzando l'estrusore come una siringa, ho ottenuto un "vermicello" di pasta, con il quale ho ricoperto le due perle più grandi (foto 6). Per ottenere un lavoro preciso, ho infilato uno stuzzicadenti nella perla, in modo da evitare che la pressione delle mie dita schiacciasse la perla. Una volta ricoperte entrambe le perle, le ho lasciate asciugare bene.
Con le perle più piccole ho invece realizzato dei dischetti, schiacciando le palline tra pollice ed indice, fino a quando non si sono appiattite (foto 7) e le ho bucate con lo stuzzicadenti (foto 8). Infine ho messo ad asciugare anche queste.

Una volta asciugate le mie perle, ho deciso di fare due paia di orecchini, per cui mi sono messa all'opera, armata di pinze, chiodini e monachelle. Prima di montare tutto però, con il dotter e dell'acrilico turchese ho decorato i dischi bianchi, facendo tanti pois dui bordi.
Infine ho montato tutto con i componenti di bigiotteria, che trovate nel Negozio di Mani di Fata in molteplici versioni.

Il secondo bijoux che vi propongo è una braccialetto con perle in Pasta Oplà e filo di cotone colorato.
Per prima cosa ho realizzato la perla centrale del mio bracciale, modellando la Pasta oplà bianca a forma cilindrica. Prima ne ho abbozzato la forma con le mani (foto 1), poi ho infilzato la futura perla con uno stuzzicadenti e ne ho aggiustato la forma, facendo avanti e indietro, come se fosse un mattarello (foto 2)
Per le altre perle ho mischiato un pò di pasta bianca ad un pizzico di pasta turchese, ottenendo un bell'azzurro baby (foto 3). Ho poi fatto una sfoglia con il nuovo colore ed una sfoglia turchese, dalle quali ho tagliato due cerchi per ciascun colore, aiutandomi con la formina taglia pasta (foto 4). Dai dischi ho ricavato due palline (foto 5) che ho trasformato nuovamente in dischetti (foto 6), seguendo il procedimento indicato nella preparazione degli orecchini.
Anche questi nuovi elementi li ho lasciati asciugare all'aria.

Una volta asciutte anche queste perle, ho montato il bracciale con del filo di cotone cerato nei toni del blu e dell'azzurro. Ho scelto una disposiione centrale per le perle, in modo da dare un tocco leggermente raffinato e, per tenerle ferme, ho realizzato dei nodi tra di loro. 
Per completare il tutto, ho utilizzato una chiusura a "T" e dei copri nodi.


Infine, ho sperimentato la Pasta Flash.
Questo fantastico prodotto è composto da due paste (una gialla e una bianca) che vanno mischiate in parti uguali e che vi permette di realizzare dei calchi in pochissimo tempo! Può essere impiegata in vari hobby (scrap, paste modellabili, decoupage) e, con la nuova versione adatta agli alimenti, anche nel cake design per la realizzazione di piccole decorazioni, può inoltre essere messa nel forno per la cottura dell'impasto con il quale si voglio realizzare le decorazioni.
Io l'ho utilizzato per realizzare dei bottoni con Pasta Oplà! Sì, proprio dei bottoni..so che ne esistono milioni di tipi in commercio, ma volevo qualcosa di estremamente fatto a mano!
Così, seguendo le istruzioni della Pasta Flash, ho realizzato i calchi (foto 1 - 2) e li ho fatti asciugare per un'oretta circa. Poi ho riempito i calchi con la Pasta Oplà (foto 3) l'ho lasciata asciugare ed ecco pronti i miei bottoni (foto 4)
Per renderli più realistici, li ho forati in corrispondenza dei buchi con uno stuzzicadenti (foto 5) ed ora sono veramente pronti (foto 6)!!
Li utilizzerò per decorare una maglietta bianca un pò anonima.
Bene, il mio tutorial chilometrico è finito, ma non crediate che la Pasta Oplà sia limitata alla realizzazione di bijoux come vi ho mostrato. In realtà può essere impiegata per fare mille altre cose diverse..non vi resta che provare!!
Alla prossima
Sara

sabato 11 ottobre 2014

Home Decor: Stoffine Americane!!!

Anche per me è arrivato il momento di uscire con il primo post dopo le vacanze estive e per cominciare ho avuto la fortuna di poter inaugurare una nuovissima rubrica, quella dell'Home Decor.
Chi di noi non ha mai usato la passione per la creatività per regalare un tocco di colore o di originalità alla propria casa?
Il bello dell'Home Decor è che si possono sperimentare tecniche e materiali diversi e che tutto intorno a noi si presta ad essere reinventato e decorato.

Questa volta, le Manine mi hanno chiesto di lavorare con uno dei miei materiali preferiti: le Stoffine Americane.
Lo dico subito, a me le stoffe piacciono un sacco, ma a differenza di tante creative non sono un granché con la macchina da cucire.
E questo post è dedicato in particolar modo a tutte quelle che rimangono come me ammaliate dai colori brillanti e dalle fantasie attuali di questi tessuti, ma poi finiscono con il non comprarle perché temono di non avere le competenze per usarle.
Vi assicuro che sono tanti i modi per utilizzarle al di là del cucito vero e proprio!

E infatti io ho cominciato rinfrescando un vecchio cuscino bianco, diventato davvero un po' noioso.
Da un pezzo di Feltro Grigio spesso 3 mm ho ritagliato dei cerchi usando Big Shot e Fustelle.
Ho poi ritagliato dei cerchi più piccoli nelle stoffine e li ho cuciti (in maniera molto imprecisa e irregolare) al feltro.
A questo punto li ho letteralmente incollati al cuscino usando la colla a caldo.
E questo è il risultato finale


Qui potete vedere meglio i cerchi, a dimostrazione che la cucitura richiesta è tutto fuorché professionale :-)


Appena terminato il cuscino ho ritagliato un grande pezzo di questa splendida stoffa verde (in assoluto una delle più belle che mi sia capitata tra le mani) e dopo averla spruzzata di colla spray l'ho usata per ricoprire un quaderno Moleskine. E' bastato rifilare i bordi con le forbici ed ecco fatto uno splendido diario di Viaggio.
Per la chiusura ho usato un lungo pezzo di Twine che ho avvolto attorno al quaderno e ho fissato ad un Grosso Bottone Bianco cucito sulla copertina


Ho poi deciso che era finalmente il momento di provare a rivestire dei bottoni con la stoffa. C'è voluto davvero un attimo ed ecco il risultato che terrò per il mio prossimo progetto (ho giusto un altro cuscino a cui regalare una nuova vita...)


Chi non ha almeno una cornice Ikea in casa? A me piace esporre le foto e quindi mi capita spesso di comprarne e metterle da parte in attesa dello scatto perfetto da incorniciare.
Questa volta, invece ho pensato di provare a cambiarle faccia e renderla un pochino più romantica.
Ho quindi ritagliato una rettangolo di stoffa e inciso una croce al centro, in concomitanza con il "buco" della cornice. 
Con la colla spray ho fissato un bello strato di imbottitura sul davanti della cornice e semplicemente ho "fasciato" tutto con la stoffa. Per tenerla fissata sul retro mi sono aiutata con qualche puntina da disegno, laddove la colla poteva non bastare e poi ho nascosto tutto con della carta scrap. Un paio di pezzi di nastro sugli angoli ed è fatta: uan romanticissima cornice!


Io però sono prima di tutto una scrapper e quindi non posso resistere alla tentazione di aggiungere qualche dettaglio in stoffa ad un progettino scrap.
Quindi un paio dei ritagli in stoffa avanzati dal cuscino sono finiti nel badge preparato per un evento scrap a cui sto per partecipare.


Anche le Manine amano coniugare scrap e stoffa e quindi hanno usato le stesse stoffe date a me per creare due splendidissime card.
La stoffa è servita a creare un bel fiore azzurro...


...e una bella coccarda verde.


Sinceramente lavorare con queste stoffe è stato veramente facile e divertente..e devo essere sincera, mi è piaciuto così tanto che nonostante le mie scarse competenze ho deciso di fare un po' di pratica e provare a cucire qualcosa di più elaborato...

alla prossima rubrica
Lilith

lunedì 6 ottobre 2014

Pronti per il Project Life???

ciao a tutti 
eccomi di nuovo qui con una rubrica che non poteva assolutamente mancare tra le novità del dt di Mani di Fata.
Project Life! chi ancora non lo conosce? chi ormai non ne riesce più a fare a meno? chi è incuriosito ma non sa da che parte cominciare? 
Ogni mese una di noi del dt vi proporrà pagine del proprio PL per darvi qualche ispirazione e spunto per creare il vostro racconto di vita quotidiana.
Si perchè il Project Life è una raccolta di scatti e di journaling che parlano e raccontano la vera vita di tutti i giorni: fermare i ricordi anche di quei piccoli momenti della routine è bello, non scontato e fanno parte di noi!

Questa prima puntata della rubrica del Pl l'ho voluta dedicare a chi parte da zero.
Quindi... da dove cominciare?
I materiali base per iniziare sono pochi ma essenziali! Il core kit: io adoro il Midnight e lo Sunshine! i page protectors: io ho utilizzato il modello D e il modello B. E le penne per il journaling! e naturalemente un album che conterrà tutta la vostra storia!

Non c'è un numero prestabilito di foto da stampare per inserire nel vostro album, dipende da voi! 
Io, che di foto ne scatto a volontà, ne inserisco sempre tante, a volte cercando di fare dei collage per farne stare un numero maggiore.

Stampate le foto, potete iniziare a disporle come più vi piace nei pp. E successivamente abbinare le carte che più si addicono ai vostri scatti. Il journaling viene scritto alla fine di tutto! Et voilà il gioco è fatto!

MA visto che vi è piaciuto tanto potete continuare a lavorarci perchè in realtà non è proprio finita qui...
ora viene il più bello! La rifinitura e il completamento delle pagine con abbellimenti, timbri, dots, alfabeti e quant'altro vogliate inserire al suo interno!

Ecco le mie pagine


Per le carte ho utilizzato alcune card del core kit Midnight e altre del core kit Sunshine. 
Per gli abbellimenti ho utilizzato:
-- i piccoli alfabetini della Studio Calico: quello gold, quello azzurro e giallo limone del blocchetto;
-- gli alfabeti Thickers;
-- i Dots di vari colori, le clips, i badge che adoro perchè danno spessore alle pagine, le chipboards con le scrittine che riempono i mini layout di tanti sentiments, le chipboards di varie forme


In queste foto si vede qualche dettaglio delle pagine che ho realizzato, dove si possono notare meglio i vari abbellimenti che arricchiscono il tutto.



A volte basta poco per dare quel tocco che manca: ad esempio la foto del sushi mi piaceva talmente tanto che l'ho stampata in formato 10x15 cm e ho aggiunto la bellissima ed essenziale clip di Freckled Fawn Love senza sovracaricarla di mille altre cose.

Siete già armate di tutto il necessario per poter iniziare alla grande il vostro Project Life?
Buon Lavoro!

a presto 
Eleonora

venerdì 3 ottobre 2014

Buono sconto


Avete voglia di un po' di sano shopping creativo?? 
Approfittate dell'occasione... 20% di sconto sugli ordini online fino a domenica 5 ottobre!


happy shopping
Mani di fata

mercoledì 1 ottobre 2014

sfida ottobre





Vi avevamo avvertiti che le novità di Mani di fata erano tante... una tra queste è la SFIDA MENSILE! In tanti ci avete scritto per avere una sfida e quindi eccovi accontentati!! 
Ogni primo del mese uscirà una sfida con PALETTE COLORI, potrete partecipare con qualsiasi cosa creata a mano che rispetti i colori della palette del mese. Avrete fino al 25 del mese per partecipare e, il 1° del mese successivo, con il lancio della nuova sfida, pubblicheremo il lavoro più bello, originale e pertinente al tema e decreteremo quindi il vincitore che riceverà.....

....rullo di tamburi.....

.....un BUONO SCONTO del 20% spendibile in negozio o online....
vi diciamo soltanto che sono in arrivo scatoloni e scatolini ricolmi di novità ;))))

Che ne dite, partecipate?????? 

Per partecipare pubblicate il vostro lavoro sul vostro blog e commentate a questo post con il link. 
Se non avete un blog, lasciate un commento sempre qui per avvisarci della vostra partecipazione e inviateci una mail con il vostro lavoro a info@manidifatagenova.it.

Il nostro Dt vi lascia qualche ispirazione:

Ele ha utilizzato dei ritagli di feltro per impreziosire un semplice cappello nero.



Sara ha modellato la Pasta oplà per realizzare una simpatica zucchetta di Halloween.


Lilith ha preparato due splendide pagine del Project Life.






Aspettiamo i vostri lavori!